mercoledì 12 gennaio 2011

Koh Mook

Dopo le feste di Koh lipe decido di spostarmi in un posto più tranquillo e allo stesso tempo più autentico, mi consigliano Koh Mook ed in effetti trovo un isola molto più tranquilla e con una dimensione di vita locale più interessante.
La spiaggia principale è però dominata da un grande resort, carissimo e pieno di famiglie con bambini, europei che dall'agenzia sotto casa prenotano il pacchetto tutto compreso, sono quei turisti che non si spostano mai dal posto e pur stando a pochi metri da un mare stupendo preferiscono stare affollati nella piscina del resort. Pochi bar e poca vita notturna, posso starmene rilassato a scrivere. Ho trovato un posto gestito da uno svedese e dalla moglie thai (mookies)  super affettuosi e carini, ho la sensazione di essere ospite da un amico, il materasso nel mio bungalow è nuovo e ha la stessa rigidezza di quello di casa, una notte mi sono svegliato pensando di stare a roma.
Passeggio verso il villaggio e attraverso un bosco di alberi dai quali si ricava la gomma, l'odore di latex è fortissimo, la natura rigogliosa, riconosco alcune piante che di solito da noi decorano gli interni, fiori coloratissimi, farfalle. Per strada incontro alcuni bambini ed altre persone ma è difficile comunicare se non conosci il thai.
Qualcosa mi dice che devo andare a Koh Phi Phi.








































4 commenti:

valentina cuvato ha detto...

Ciao Sergio! è vero le foto esprimono pienamente la calma e la serenità di luoghi incontaminati! chissà che pesce fresco mangerai! un abbraccio ! ciao a presto...

eliza ha detto...

Ho letto anche i post precedenti che mi mancavano!!che dire...un altro mondo..bellissime foto!baci!!!

Francesco Vitale ha detto...

Oltre che i bambini hanno una bella mira, e' affascinante vedere come giocano sulla terra (sabbia...) con poco... altro che PSP o Nintendo!

2 domande:
1-Cosa sono le cose (sembrano tappetini) stese? (13a foto dall'alto)
2-Cosa scola dall'albero? Che resina e'? E' la gomma di cui parli al post precedente?

ciaaaaaa
fRA

Sergio Cuvato ha detto...

si i tappetini sono il risultato della prima lavorazione del lattice (latex), che appunto si ricava da questi alberi ed è quello che cola una volta tolta la corteccia.
ciao

Posta un commento